insalata con tarassaco e uova sode

Potrebbe essere un'immagine raffigurante cibo

Cucinare le patate in acqua salata, sbucciarle e tagliarle a fette sottili. Lavare le foglie di tarassaco, scolarle o tamponarle con uno strofinaccio da cucina e tagliarle. Sbucciare la cipolla e tritarla finemente. Versare tutti gli ingredienti in una ciotola e condire con sale, pepe, olio e aceto. Successivamente sgusciare le uova, tagliarle a metà o in quattro e aggiungerle all’insalata.

Ingredienti per 4 persone

  • 3 manciate di foglie fresche di tarassaco
  • 4 uova (sode)
  • 2 patate piccole
  • 1 cipolla piccola
  • 2 cucchiai di aceto di mele
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • sale e pepe q.b.

Come molti di voi sanno, il tarassaco o “dente di leone” è l’erbetta di campo che in primavera (già ora, se nella vostra zona occhieggia il sole) o se preferite in quaresima mette parecchi di noi col culo all’aria. Che avete capito? … ci costringe armati di coltellino a piegarci per raccogliere le tenere foglie di tarassaco (girasoli in Piemonte, zangon in Puglia). Tornando a casa sbizzarritevi all’utilizzo del raccolto, la ricetta qui sopra è solo una delle tante. Il tarassaco è il maiale delle verdure selvatiche perché della piantina si usa tutto: foglie, boccioli, fiori e radici. Con le radici che, venivano tostate, durante l’autarchia fascista si otteneva il surrogato del caffè. Dimenticavo, per i cittadini: non raccogliete il tarassaco nelle aiuole spartitraffico o nei pressi delle tangenziali, li c’è il veleno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...