ai posteri

infinito

L’ho già scritto altrove, devo ripetermi. Per me è importante. Spesso mi tornano in mente le parole di un libro di Gesualdo Bufalino “Diceria dell’untore”. Sono trascorsi parecchi anni da quando l’ho letto ma un concetto mi è rimasto dentro. Bufalino ci racconta che il rapporto fra due persone resta vivo finché i ricordi comuni sono conservati e attivati dal superstite. Insomma una persona vive finché vive il suo ricordo. Dato che il ricordo può essere tramandato si può sperare nell’eterno, tutto dipende dai posteri.