Collegno con Vendola: un successo!

eppure vendola

Collegno 03/12/2012

COMUNICATO STAMPA

Risultati primarie primo e secondo turno a Collegno

Il primo turno delle primarie a Collegno ci ha consegnato un risultato per Nichi Vendola del 18,6%, 3 punti sopra la media nazionale e uno dei migliori risultati dell’area metropolitana torinese. Per questo vorremmo poter ringraziare uno per uno tutti quei cittadini di Collegno, circa 470 su 2500, che ci hanno scelto il 25 novembre scorso.

Un grazie anche ai militanti e ai simpatizzanti che con un lavoro capillare, quotidiano e porta a porta, hanno permesso questo risultato sopra la media.

Al secondo turno come Sinistra Ecologia e Libertà di Collegno abbiamo unanimemente deciso di appoggiare Pierluigi Bersani. Osservando il risultato del secondo turno, con Bersani al 63,84% e Renzi al 36,16%, possiamo dire con soddisfazione, anche analizzando il voto seggio per seggio, che l’appello al nostro elettorato ha prodotto un travaso unidirezionale dei voti di Vendola verso Bersani, dal momento che Renzi in ogni seggio ha confermato o ha leggermente ridotto i voti rispetto al primo turno.

Con questo risultato Sinistra Ecologia Libertà di Collegno riconferma la propria volontà di costruire un centro-sinistra forte anche a livello locale, in un rapporto con il Partito Democratico e con il sindaco Silvana Accossato, di progettualità per il futuro, di fiducia reciproca e di leale collaborazione.

Enrico Manfredi

coordinatore SEL Collegno 

logo-Sel-300x300

Circolo Sinistra Ecologia Libertà di Collegno
Via Bendini, 11
10093 Collegno (TO)
3423783595
selcollegno.blogspot.com
sel.collegno@live.it

Nord Ovest in edicola

Il 7 novembre ha debuttato in edicola un nuovo quotidiano che vuole “dare voce all’altro Piemonte”, quello della piccola e media impresa. Lo dirige Giovanni Pintus (ex Stampa Sera, Repubblica, Giornale), ma dietro le quinte ci sarebbe Beppe Cortese, ex braccio destro di Cota Presidente della Regione Piemonte e leghista doc. Conta su due professionisti che si sono fatti le ossa nei settimanali locali: Eugenio Di Maio (ex caporedattore della Tribuna Novarese) e Flavio Giuliano (lunga corvèe al Canavese).

Nelle ambizioni dei promotori, Nord Ovest darà voce all’altro Piemonte, quello cioè della piccola e media impresa, delle partite Iva, degli artigiani e dei commercianti: un popolo che nonostante tutto continua a credere nel valore del lavoro ben fatto, nell’impegno a costo di sacrifici e rinunce” ed evidentemente nella Lega padana. Si tratta di un giornale di 12 pagine, confezionato da una piccola compagine di giornalisti, divisi in due redazioni, una a  Torino e una a Novara. Esce in 5mila copie, cinque giorni su sette, dal martedì al sabato: niente sport, poca cronaca, molte inchieste e tanta politica.